App

Telegram come WhatsApp: arrivano le chiamate vocali su Android. Ecco come provare la funzione in anteprima

telegram

Telegram, il diretto concorrente della celebre applicazione di messaggistica WhatsApp, ha da poco rilasciato una nuova versione beta della sua app per Android, aggiungendo la funzione delle chiamate vocali.

Telegram Beta introduce le chiamate vocali. Ecco come provare la nuova funzione in anteprima (download)

Negli ultimi tempi WhatsApp ha continuato a crescere, aggiungendo diverse funzioni – alcune utili, altre un po’ meno – all’interno della propria app. Di fronte alla crescita della celebre applicazione di messaggistica, la concorrente Telegram non resta a guardare e decide così di introdurre le chiamate vocali, funzione già presente da tempo nelle chat di Zuckerberg.

La funzione è già disponibile nella versione beta dell’app Android. Ogni chiamata è protetta dalla crittografia end-to-end con apposito codice, confermando l’attenzione di Telegram nei confronti della privacy dei propri utenti. È inoltre possibile, nelle impostazioni, decidere da chi ricevere le chiamate (tutti o solo dai contatti memorizzati sul telefono) e se utilizzare meno banda per risparmiare la connessione internet.

Chi volesse provare questa nuova funzione, può farlo scaricando Telegram Beta da questo indirizzo, installarlo sul proprio dispositivo, accedere nelle impostazioni e cliccare sulla voce “Switch Backend” (non temete se l’app si arresterà in modo anomalo, basterà riaprirla e rifare la procedura di configurazione per poterla tranquillizzare tranquillamente). La versione Beta funzionerà come un’app a sé stante e i messaggi di una versione non saranno visualizzati sull’altra e viceversa.

La funzione, comunque, non dovrebbe tardare ad arrivare anche nella versione stabile.

Comments
Vai Su