Instagram, basta trucchi per aumentare i like e i followers. Arriva la soluzione definitiva

Instagram è uno dei social network di maggior successo nei giorni d’oggi, abbracciando migliaia di utenti provenienti da tutto il mondo e di tutte le età, grazie anche alle tante funzioni che sono state introdotte di volta in volta, sempre più innovative ed interessanti. Ma non è tutto oro ciò che luccica. A causa di questo grande successo, infatti, la piattaforma ha dovuto fare i conti anche con il problema dei bot: profili fake nati per aumentare il numero di followers degli utenti. Un problema da non sottovalutare, che ha spinto Instagram a trovare un’immediata e drastica soluzione.

Instagram da’ il via alle pulizie della primavera e fa tabula rasa di tutti i profili fake. Instagress primo della lista.

Ad oggi, circa l’8% degli utenti totali iscritti su Instagram è composto da profili fake. Dei veri e propri bot che non sono in grado di commentare, reagire, mettere like e postare foto o video. Sono semplicemente dei profili creati per fare numero, in modo da aumentare i followes dei vari iscritti.

Instagram ha quindi deciso di fare una pulizia generale e di eliminare dal social network tutti questi tipi di profili. Primo della lista è Instagress, vero e proprio negozio di followers. Successivamente, si andrà a colpire tutti gli altri profili fake, bot o no, capaci di “inquinare” la piattaforma e i numeri di followers.

Con questa decisione il Social Network delle foto ha deciso di dare un taglio netto agli imbrogli sulla sua piattaforma, con il secondo fine di far cessare tutta quella compravendita di followers da parte degli utenti. Sembrerebbe quindi la fine di un’era. Ci si dovrà accontentare della propria popolarità reale.

Fonte

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Loading…

huawei p10

Huawei P10 e P10 Plus, polemiche sulla componentistica: ecco la risposta di Huawei

TIM

TIM pronta a lanciare una nuova interessante offerta per chi cambia gestore telefonico